Su SQLite

SQLite è un motore di database relazionale integrato open-source. SQLite è estremamente diffuso: viene utilizzato dai browser più diffusi, sistemi operativi, sistemi integrati, applicazioni mobili, ecc.

I nostri prodotti supportano direttamente SQLite! Non hai bisogno di driver a parte e puoi connetterti immediatamente al tuo database.

SQLite non necessita di una configurazione e funziona come una libreria in-process. Ciò significa che non esegue mai processi di sistema aggiuntivi, ma lavora entro l’applicazione esistente. Il database SQLite completo di tabelle, indici e codici è un semplice disco di file che utilizza esattamente la stessa struttura su tutte le piattaforme supportate. Quindi il database SQLite può semplicemente essere copiato e usato prontamente su qualunque altro sistema. Su molte applicazioni i progetti vengono salvati come database SQLite. Non c’è bisogno di reinventare il formato di file poiché SQLite è estremamente semplice da usare e consente una lettura e una scrittura dei dati molto veloce. I database possono essere crittografati utilizzando un’estensione di criptaggio, come SQLite Encryption Extension (SEE), che è un’estensione ufficiale.

SQLite è molto compatto in dimensioni e (a seconda del compilatore) può avere meno di 500kB (anche meno di 300kB quando vengono escluse funzioni di cui non si ha bisogno). Funziona perfettamente in condizioni di memoria molto limitate e viene quindi spesso usato su cellulari, PDA e lettori MP3.

SQLite usa PostgreSQL come piattaforma di riferimento per lavorare con SQL standard. Tuttavia, una distinzione importante è che SQLite non impone il controllo dei tipi ed è digitato in modo dinamico. Il valore di riga di una tabella avrà un tipo specifico, ma la sua colonna non imporrà la specifica del tipo quando il dato viene scritto. Questo può creare confusione a chi ha esperienza con altri database relazionali, sebbene sia utile.

Al momento i nostri prodotti si aspettano che sia il database SQLite a conformarsi al suo schema di database. Nel prossimo future abbiamo in programma di aggiungere un’opzione per eseguire la scansione dinamica dei dati e decidere i tipi di dati ottimali, nello stesso modo in cui, ad esempio, lo facciamo già con i dati CSV.