Su Interbase

Interbase è stato creato dalla Groton Database Systems nel 1984 e fondato dalla Apollo Computer. Nel 1986 la Apollo ha deciso di abbandonare il business dei software e gradualmente ha venduto Interbase alla Ashton-Tate dal 1986 al 1991. Borland ha acquistato la Ashton-Tate nel 1991 e ha ottenuto Interbase come parte dell’accordo. Borland voleva fondare una nuova azienda dedicata a Interbase e lanciare il database come open-source; tuttavia, l’accordo sulla separazione delle aziende non è mai stato raggiunto. Interbase 6 è diventato un prodotto open-source (da qui è nato anche Firebird) e Borland ha continuato a lavorare sul codice proprietario di Interbase.

Tutti i nostri prodotti supportano direttamente Interbase! Non hai bisogno di un driver a parte e puoi connetterti direttamente al tuo database.

Interbase oggi è un prodotto ben sviluppato, ma non ha mai raggiunto il massimo. La sua forza è MVCC (controllo della concorrenza multiversione), che permette di mantenere copie separate di dati per ogni transazione, evitando così di bloccarsi mentre è in uso. Tuttavia, ciò fa sì che il database cresca molto rapidamente, quindi bisogna espanderlo periodicamente. Durante questa operazione, ogni singola riga in ogni tabella nel database viene rivisitata e copie obsolete dei dati vengono cancellate.

E’ molto semplice supportare Interbase e ha un footprint molto basso. La sua completa installazione (server e client) impiega meno di quella di altri database solo client.

Il server Interbase non accetta di lavorare con file di database obsoleti, quindi se stai facendo l’upgrade del server del database, dovrai fare il back up del tuo database a un server vecchio, e poi ripristinarlo una volta che hai aggiornato il server.